31065 - LINGUA E LINGUISTICA ARABA 1

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente è in grado di leggere, scrivere e tradurre un testo elementare vocalizzato conoscendo le strutture morfosintattiche di base della frase nominale e verbale e riuscirà a chiedere e dare informazioni in semplici situazioni relative allo studio e alla vita quotidiana.

Programma/Contenuti

  • L'alfabeto, le nozioni fondamentali della fonetica, l'ortografia, la morfologia e gli elementi di sintassi;
  • argomenti di grammatica: l'articolo, i pronomi, i dimostrativi, il nome (genere e numero), alcune particelle interrogative, lo stato costrutto, l'aggettivo, la frase nominale semplice, la frase verbale semplice, le concordanze semplici, il verbo di prima forma regolare ed alcune forme del verbo derivato.

Testi/Bibliografia

Grammatiche

1) Veccia Vaglieri L., Avino M., Grammatica teorico pratica della lingua araba

- I vol. Nuova edizione 2014 (i due tomi - parte 1 e parte 2 - sono indivisibili)

- I, 1 Laura Veccia Vagleri, Morfologia e e nozioni sintattiche, rivedute e aggiornate da Maria Avino, xxii + 271 pp. + 18 tav.

- I 2 Maria Avino, Esercizi in lingua araba moderna, xvii + 572 pp.

2) Manca A., Grammatica teorico-pratica di arabo letterario moderno, Roma, Associazione Nazionale di Amicizia e Cooperazione Italo-Araba, 1989.

3) Scheindlin R. P., 201 Arabic Verbs Hauppauge, New York, Barron's Educational Series Inc. 1978.

 

Dizionari:

1) Baldissera E., Dizionario Italiano-Arabo e Arabo-Italiano, (Seconda Edizione), Bologna, Zanichelli, 2014.

2) Traini R., Dizionario arabo-italiano, 3 vv., Istituto per l'Oriente "C.A. Nallino", Roma, 1966, 1969 e in un unico volume 1993.

Metodi didattici

Vengono usati metodi interattivi che prevedono l'intervento degli studenti con esposizioni personali scritte ed orali su argomenti in programma.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame comprende due prove scritte (una con il collaboratore linguistico e una con il titolare del corso)  e una orale. Nelle prove scritte è consentito l'uso dei dizionari per le traduzioni dall'arabo in italiano. Per la prova del collaboratore linguistico non è previsto l'uso di dizionari. La prova del collaboratore linguistico consiste in alcuni esercizi (domanda/risposta, completare le frasi. Il tempo a disposizione per gli scritti è di tre ore per la prova del titolare del corso e di due ore per la prova del collaboratore linguistico.

Strumenti a supporto della didattica

Lezioni frontali e strumenti multimediali. Verrà fornito agli studenti ulteriore materiale didattico da parte dei docenti.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giovanni Domenico Benenati