82554 - CITTADINANZA, TERRITORIO E NUOVO WELFARE

Scheda insegnamento

  • Docente Elena Macchioni

  • Crediti formativi 4

  • SSD SPS/08

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 27/09/2017 al 07/12/2017

Anno Accademico 2017/2018

Programma/Contenuti

Il corso si articola in tre brevi moduli:

1) nel primo viene tratto il concetto di cittadinanza e la sua evoluzione connessa alle trasformazioni del welfare in termini di sostenibilità ed inclusione;

2) il secondo è dedicato al concetto di territorio come spazio locale, sia in termini definitori (Cosa intendiamo con il termine territorio?) sia in termini operativi (Come valorizzare il ruolo economico, sociale e culturale del territorio negli interventi sociali?)

3) il terzo modulo si focalizza sul concetto di personalizzazione e co-produzione, principi fondamentali per la ridefinizione dei servizi di welfare inclusivi e capacitativi, realizzati grazie al coinvolgimento attivo delle comunità di riferimento.

 

Testi/Bibliografia

Pierpaolo Donati Le sfide della globalizzazione alla cittadinanza nazionale, in «Scienza e Politica», n. 39, 2008, pp. 47-57.

Elena Macchioni, Dalla responsabilità sociale alla corporate citizenship: il welfare aziendale come modalità complessa di interscambio fra impresa e territorio, in R. Rizza e F. Bonvicini Attori e territori del welfare, FrancoAngeli, Milano, 2014, pp. 29-44.

Giacomo Beccattini, La coscienza dei luoghi. Il territorio come soggetto corale, Donzelli Editore, Roma, 2015.

Riccardo Prandini e Matteo Orlandini, Personalizzazione vs individualizzazione dei servizi di welfare: fasi, attori e governance di una semantica emergente, in «Studi di Sociologia» n. 4, 2015, pp. 353-373.

 

Metodi didattici

Lezioni frontali; modalità di lavoro seminariale tra docente e studenti; dibattito in aula.

A partire dall'interesse  e dall'attitudine dei singoli studenti potrà essere realizzato un lavoro di ricerca sul campo finalizzato all'individuazione di best practices di innovazione sociale territoriale.


Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in una prova scritta a domande aperte relative ai saggi e ai testi in bibliografia. La prova è volta a verificare che lo studente abbia appreso ed elaborato in forma critica i contenuti presentati durante il corso. 


Strumenti a supporto della didattica

Durante il corso verrà fornito agli studenti materiale didattico integrativo (testi, paper stranieri, rapporti di ricerca) e strumenti di analisi e ricerca volti ad approfondire aspetti specifici del programma.


Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Elena Macchioni