75100 - REGIONAL ECONOMIC POLICIES

Scheda insegnamento

  • Docente Cristina Brasili

  • Crediti formativi 8

  • SSD SECS-P/01

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Inglese

  • Orario delle lezioni dal 21/02/2018 al 17/05/2018

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce le principali politiche economiche di sviluppo regionale e più in generale territoriale, sia italiane che europee. In particolare lo studente è in grado di: utilizzare strumenti quantitativi e di analisi che gli consentano di valutare e supportare le decisioni di politica economica regionale; scegliere e analizzare indicatori utili alla descrizione di contesti socio-economici regionali italiani ed europei; utilizzare metodi di analisi della convergenza economica sia di tipo parametrico che non parametrico per la misura della coesione socio-economica.

Programma/Contenuti

La Politica di Coesione dell'Unione Europea:

- Obiettivi e principi della Politica di Coesione dell'UE

- I Fondi Strutturali e il Quadro Strategico Nazionale nella programmazione 2007-2013, le caratteristiche del  periodo di programmazione della Politica di coesione 2014-2020.

-L'attuazione della Politica di Coesione in alcune regioni europee

-La Banca dati per le Politiche di Sviluppo (DPS, Istat). obiettivi di servizio, indicatori di contesto chiave e targets

-Documenti programmatici: l'accordo di parternariato 2014-2020

I Distretti Industriali italiani: evoluzione, caratteristiche e prospettive future;

-Un focus sui distretti agroalimentari italiani

Il Capitale territoriale nelle regioni italiane e nelle citta'

- Il progetto BES: indicatori di Benessere Equo e Sostenibile

- La qualita' della vita nelle citta' - La Banca dati Urban di Eurostat

e il progetto UrBes

-La teoria della crescita economica e i fattori della crescita:

La crescita economica e la convergenza economica: modelli e stime

Argomento monografico:

La Politica di Coesione e la Qualita' istituzionale nelle regioni

Gli indicatori di attività economica, la specializzazione produttiva e la competitività nelle regioni italiane

Testi/Bibliografia

Documenti di Politica economica europei ed italiani, che verranno messi a disposizione degli studenti sul sito della Prof.ssa Brasili.

Politica di Coesione

- European Commission, "Q&A on the legislative package for EU Cohesion Policy 2014-2020", 07 July 2013;

- European Commission, "Sixth Progress Report on Economic and Social Cohesion", 2009;

- Becker S.O., Egger P., von Ehrlich M., "Going NUTS: the effect of the EU structural funds on regional development", Journal of public economics, 2010;

- Mohl P., Hagen T., "Do EU strucutral funds promote regional growth? new evidence from various panel data approaches", Regioanl Science and Urban Economics, 2010;

[http://www2.stat.unibo.it/brasili/file/2014-2015/SLEG/mag26_en.pdf] Inforegio, June 2008

[http://www2.stat.unibo.it/brasili/file/2014-2015/SLEG/history.ppt], Regional Policy

Accordo di partenariato Italia 2014-2020 (http://www.dps.gov.it/it/AccordoPartenariato/index.html )

Sviluppo Locale e Distretti Industriali

- Brasili C., Lubisco A., Spinelli L., "Local development and quality of the institutions in the EU regions", 2013;

- Brasili C., Fanfani R. (2012) I nuovi distretti agroalimentari tra I nuovi distretti industriali, pp. 261-282, In: Metamorfosi del "Modello Emiliano". C'e' ancora un futuro per i distretti industriali?, Il Mulino, Bologna

- Brasili. C Fanfani. R., (2008), STRUCTURAL CHANGES AND THE ROLE OF DISTRICTS IN THE DEVELOPMENT OF THE ITALIAN FOOD INDUSTRY, Chapter 9, pagg. 181-207 nel volume “Pathways to High-tech Valleys and Research Triangles: Innovative Entrepreneurship, Knowledge Transfer and Cluster Formation in Europe and the United Statesâ€, Edited by Hulsink W., Dons J.J.M. Wageningen UR Frontis Series, Springer

La crescita economica e i fattori della crescita

- Regional Economic Performance within the European Union, by Button K. Pentecost E., Ed. Edward Elgar

- Convergence Issues in the European Union Edited by Meeusen, Villaverde

-Rodriguez-Pose A., "Do institutions matter for regional development?", London School of Economics, 2013;

-- V. Daniele La crescita delle nazioni - Rubbettino Editore, 2008 [http://www2.stat.unibo.it/Brasili/file/2014-2015/PECA/Cap.8%20La%20crescita%20delle%20nazioni%20-%20V.%20Daniele.pdf]

La Qualita' delle Istituzioni

- Quality of government institute - University of Gothenburg, "Measuring the quality of government and subnational variation", 2010;

- La Politica di Coesione e la qualita' istituzionale nelle regioni, RegiosS (www.regioss.it );

Metodi didattici

Il metodo didattico seguito è quello di affrontare teoricamente un problema di politica economica (mediante lezioni frontali) e quindi di mostrare l'approccio di analisi empirica mediante l'utilizzo e la discussione di dati relativi al problema e la predisposizione di analisi statistiche.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica del grado di apprendimento degli argomenti trattati verrà condotta attraverso l'esame orale e (a scelta dello studente anche  con la predisposizione di un paper). In particolare, si intende verificare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

- conoscenza delle politiche economiche dell'Unione europea e dei suoi collegamenti con quelle italiane e internazionali;

- uso appropriato degli strumenti metodologici illustrati durante le lezioni frontali;

- capacita' di porre Research Questions concernenti l'impiego di tali strumenti per analizzare gli effetti delle politiche;

- capacita' di discutere i risultati ottenuti al fine di interpretare il fenomeno oggetto di studio, alla luce della letteratura sull'argomento e delle attuali strategie di politica economica.

Strumenti a supporto della didattica

Il materiale didattico sarà disponibile sul sito: http://www2.stat.unibo.it/brasili
Verranno illustrate le principali fonti di dati regionali a carattere economico, nazionali ed internazionali.

Link ad altre eventuali informazioni

http://www2.stat.unibo.it/brasili

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Cristina Brasili