81771 - DEMOCRACY AND POPULISM IN EUROPE

Scheda insegnamento

  • Docente Gianfranco Baldini

  • Crediti formativi 8

  • SSD SPS/04

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Inglese

  • Orario delle lezioni dal 21/02/2018 al 17/05/2018

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine dell'insegnamento lo studente: - conosce le molteplici dimensioni del concetto di democrazia; - e' in grado di identificare le modalità con cui la democrazia si è sviluppata in Europa e le sfide a cui essa è oggi sottoposta; - si orienta fra le principali interpretazioni del fenomeno populista; - comprende le diverse accezioni con cui il concetto di populismo viene applicato (spesso in modo disinvolto) tanto a leader, quanto a stili comunicativi e partiti; - e' capace di comprendere l’importanza dello sviluppo delle istituzioni dell’Unione Europea come particolare oggetto del discorso populista nella forma dell’euroscetticismo; - riesce a cogliere criticamente gli usi (e abusi) del concetto di populismo - è in grado di applicare a un particolare contesto analitico il complesso rapporto populismo-democrazia

Programma/Contenuti

Il corso si articola in tre parti principali . La prima parte è un'introduzione alla politica europea , con particolare riguardo alla democrazia e partiti politici , come gli agenti di rappresentanza . Il secondo analizza la natura mutevole della democrazia a livello nazionale e a livello UE , anche con il contributo di relatori su diversi esempi importanti. Nella terza e ultima parte , gli studenti frequentanti presenteranno i loro saggi su argomenti concordati con il docente all'inizio del corso .

Testi/Bibliografia

Letture preliminari. Gli studenti che non hanno mai sostenuto un corso di politica comparata dovranno leggere: 

1) T. Bale, European Politics. A comparative introduction, Basingstoke, Palgrave , 2014, ch. 4-7

2) E. Jones, et al. Developments in European Politics 2, Basingstoke, Palgrave, 2011, ch. 4-7

Parti 1-2 (settimane 1-4)

3) W. Merkel, Is there a Crisis of Democracy?, in 'Democratic Theory' Volume 1, Issue 2, Winter 2014: 11–25, http://www.democracybarometer.org/Papers/merkel_2014_crisis.pdf

4) H. Kriesi, The populist challenge, in West European Politics, vol. 37, 2, pp. 361-378.

5) P. Corduwener, Integrating contemporary populism with the history of democracy in Western Europe, European Political Science, vol. 16, 2017, pp. 206-216

6) C. Leconte, (2010) Understanding Euroscepticism, Palgrave Macmillan.

Parte 3

Nei loro essay gli studenti potranno scegliere tra una delle due aree di analis, sui problemi della democrazia e su populismo e euroscetticismo

1) The troubles with democracy.

Various articles from G. Baldini- M. Flinders, D- Richards, M. Smith and others appeared on the issue of the troubles of democracy in the journals 'Political Quarterly' and 'Parliamentary Affairs', 2015-16

2) Populism and the Eurosceptic challenge

H. Kriesi and T. Pappas (eds), European Populism in the Shadow of the Great Recession,Ecpr Press, 2015

Journal of Common Market Studies, January 2013, Special Issue on Confronting Euroscepticism (ed. By S. Usherwood-N. Startin, S. Guerra).

B. Moffitt, How to Perform Crisis: A Model for Understanding the Key Role of Crisis in Contemporary Populism, Government and Opposition, Vol. 50, No. 2, pp. 189–217, 2015

STUDENTI NON FREQUENTANTI:

Letture preliminari. Gli studenti che non hanno mai sostenuto un corso di politica comparata dovranno leggere:

1) T. Bale, European Politics. A comparative introduction, Basingstoke, Palgrave , 2014, ch. 4-7

2) E. Jones, et al. Developments in European Politics 2, Basingstoke, Palgrave, 2011, ch. 4-7

3) W. Merkel, Is there a Crisis of Democracy?, in 'Democratic Theory' Volume 1, Issue 2, Winter 2014: 11–25, http://www.democracybarometer.org/Papers/merkel_2014_crisis.pdf

4) B. Moffitt, How to Perform Crisis: A Model for Understanding the Key Role of Crisis in Contemporary Populism, Government and Opposition, Vol. 50, No. 2, pp. 189–217, 2015

5) Y. Meny- Y. Surel (eds.) Democracies and the Populist Challenge, Palgrave, 2002

6) H. Kriesi, The populist challenge, in West European Politics, vol. 37, 2, pp. 361-378.

7) P. Corduwener, Integrating contemporary populism with the history of democracy in Western Europe, European Political Science, vol. 16, 2017, pp. 206-216

8) C. Leconte, (2010) Understanding Euroscepticism, Palgrave Macmillan.


Metodi didattici

Lezioni frontali nella prima parte, con interventi esperti italiani e stranieri nella seconda parte. Presentazioni degli studenti e discussione in classe nella terza parte

Modalità di verifica dell'apprendimento

Gli studenti che frequentano almeno l'80 % delle lezioni (con presenze rilevate alla fine della terza settimana) sosterranno una prova intercorso fine della quinta settimana, che consiste in 4 domande a scelta multipla , e 4 domande a risposta aperta . La valutazione finale prenderà in considerazione il voto ottenuto nella prova intermedia ( 40 % ), l'essay e la sua presentazione di classe ( 40 %) , e la partecipazione individuale durante il corso (20 %).

Gli studenti non frequentanti sosterranno l'esame in un unica prova finale, anch'essa con 4 domande a scelta multipla e 4 domande aperte, seguita da un breve esame orale sui contenuti del corso e sulla prova scritta appena sostenuta.

Strumenti a supporto della didattica

Presentazioni power point

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Gianfranco Baldini