00915 - STATISTICA ECONOMICA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente ha acquisito: - la conoscenza di base dei principali aggregati ed indicatori economici (PIL, consumo e reddito reale, indici di produttività); - gli strumenti fondamentali per l'interpretazione e l'analisi approfondita di tematiche quali: misura dell'inflazione, analisi della disuguaglianza dei redditi e della povertà, misure statistiche relative al mercato del lavoro; - gli strumenti di base per l'analisi quantitativa dei modelli di politica economica.

Programma/Contenuti

I. Introduzione all'osservazione e alla misura statistica dei fenomeni economici

Statistica e statistiche applicate. Osservazione e rappresentazione dei fenomeni economici. Rappresentazione e verifica delle teorie economiche.

II. Rappresentazione del circuito economico e del sistema dei conti economici nazionali

Il Sistema Europeo dei Conti economici integrati (SEC95) e la descrizione quantitativa del funzionamento del sistema economico. I conti della produzione e delle risorse e impieghi; il prodotto interno lordo, i consumi, gli investimenti. I conti della distribuzione del reddito. I conti dell'accumulazione; la formazione del capitale; il conto finanziario. I conti delle transazioni internazionali. Cenni relativi alle tavole Input-Output.

III. Misure e analisi statistica degli aggregati economici

Fonti statistiche; indagini statistiche, rilevazioni censuarie e campionarie, indagini longitudinali. Principali fasi dell'indagine statistica. Cenni relativi agli errori di misura e alla qualità dei dati.

Rappresentazione e analisi statistica dei dati economici. Relazioni tra variabili economiche: analisi di casi di studio.

IV. Misure e analisi delle variazioni degli aggregati economici.

I numeri indici. Approccio economico e approccio statistico al calcolo dei numeri indici sintetici. La misura dell'inflazione; i principali indici sintetici costruiti in Italia. Metodi di deflazione degli aggregati. Indici dei prezzi impliciti. Gli aggregati a parità di potere d'acquisto e i confronti tra paesi.

V. Misure e analisi della disuguaglianza dei redditi e della povertà.

Fonti statistiche sui redditi personali e familiari. Misure della disuguaglianza; gli indici descrittivi di Gini e di Theil; l'indice normativo di Atkinson. Misura e scomposizione dei divari territoriali di sviluppo. Analisi e misure della povertà; gli indici di diffusione e di intensità della povertà, l'indice di Sen. Indicatori di sviluppo umano.

VI. Misure e analisi relative al mercato del lavoro

Il fattore lavoro e le forze di lavoro. Fonti relative all'offerta di lavoro; censimenti e indagini sulle forze di lavoro. Indicatori del mercato del lavoro.

Testi/Bibliografia

A. Santeusanio A., Storti G., Statistica economica, 2003, Salerno, CUSL (capitoli: 1, 2, 3.1, 3.2, 4, 5).

(http://www.unisa.it/docenti/storti/index )

Materiale integrativo a cura del docente.

Testi di consultazione per approfondimenti.

Guarini R., F. Tassinari, Statistica economica(sec. ed.), Il mulino, Bologna 1996.

Borra S., A. Di Ciaccio. Statistica, metodologie per le scienze economiche e sociali, McGraw-Hill, Milano, 2004 (Per la sezione III: capp. 1-6, 16).

Metodi didattici

Lezioni in aula ed esercitazioni

Gli argomenti svolti a lezione sono presentati attraverso materiale disponibile on-line (via lista di distribuzione) prodotto dal docente. Sono inoltre resi disponibili esempi ed esercizi già svolti.

Gli argomenti sono presentati con il supporto di pc con video-proiettore.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova scritta

L’esame consiste in una prova scritta, costituita da 3 esercizi e da 3 quesiti di natura sia teorica che pratica;

tempo a disposizione: 1 ora e 30 minuti; non è consentita la consultazione di libri o appunti; è necessario dotarsi di calcolatrice.

Durante la prova, a ciascun candidato verrà richiesto di esibire un documento con foto.

Per studenti frequentanti

Si prevede lo svolgimento di un lavoro di gruppo su un tema che verte su alcuni approfondimenti relativi ai contenuti del corso (il materiale viene in parte fornito dal docente).

Il lavoro da svolgersi in gruppi (massimo 6 studenti) comporta la presentazione in aula da parte del gruppo, entro la conclusione del corso (durata 15/30 minuti complessivi). La valutazione del lavoro può portare ad un incremento del voto finale fino ad un massimo di 2 punti.

Da concordare eventuale verifiche intermedie scritte dell'apprendimento raggiunto. In questo caso i risultati ottenuti nella prima prova parziale concorrono alla valutazione finale solo se lo studente svolge la seconda prova parziale in uno dei primi due appelli d’esame.

 

Strumenti a supporto della didattica

Materiale didattico disponibile via web.

Lista di distribuzione di riferimento: rossella.bernardini.svicse

Gli argomenti svolti a lezione sono presentati attraverso materiale disponibile on-line (via lista di distribuzione) prodotto dal docente. Sono inoltre resi disponibili esempi ed esercizi già svolti.

Gli argomenti sono presentati con il supporto di pc con video-proiettore.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Rosa Bernardini Papalia