17252 - LABORATORIO GIURIDICO

Scheda insegnamento

  • Docente Sabrina Ragone

  • Crediti formativi 4

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 06/03/2018 al 15/05/2018

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Il Laboratorio introduce gli studenti alla conoscenza dei principali strumenti di ricerca giuridica con l'ausilio di strumenti tradizionali e della Rete, nonché delle principali tecniche di redazione degli atti normativi, amministrativi e giudiziari italiani, comunitari e di alcuni Paesi stranieri. Al termine del Laboratorio lo studente è in grado di: - conoscere le nozioni fondamentali necessarie per la ricerca di documenti giuridici, proposte di legge, atti normativi italiani, comunitari e di alcuni Paesi stranieri - comprendere i meccanismi e utilizzare gli strumenti che consentono un'esegesi dei testi giuridici - elaborare un documento giuridico

Programma/Contenuti

L'insegnamento prevede la frequenza obbligatoria, pari al 70% delle ore previste.

La prima parte del programma consiste in una panoramica complessiva su mezzi di produzione dei documenti giuridici (fonti del diritto, atti giudiziari, atti amministrativi) italiani, comunitari e di alcuni Paesi stranieri e degli strumenti di ricerca giuridica. Il docente illustrerà la principali banche-dati giuridiche per la ricerca del materiale normativo e farà simulare agli studenti delle ricerche su temi specifici di attualità giuridica.

Una seconda parte sarà dedicata allo studio delle principali tecniche di redazione degli atti normativi, amministrativi e giudiziari. Con l'ausilio del docente e, in alcune lezioni, di tecnici esperti gli studenti acquisiranno le tecniche per poter realizzare una simulazione di documento giuridico.


Testi/Bibliografia

Gli studenti lavoreranno su fonti, banche dati e materiali didattici forniti durante il corso.

Metodi didattici

L'insegnamento alterna didattica frontale ad esercitazioni pratico-operative di ricerca del materiale giuridico

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso prove in itinere che, a seconda dell'argomento trattato, consistono nella ricerca di materiale normativo, lettura e interpretazione di testi normativi e giurisprudenziali. Lo studente sarà valutato al termine di ogni prova (con un giudizio sintetico) al fine di assegnare l'idoneità al laboratorio: tra i criteri valutativi verrà privilegiata la sintesi e la capacità di inquadramento sistematico dell'argomento proposto

Strumenti a supporto della didattica

PC, videoproiettore, presentazioni in Power Point, banche dati giuridiche

Si consiglia agli studenti di dotarsi di un Hard Disk portatile personale o, in alternativa di una chiavetta USB2 per salvare il materiale utilizzato a lezione

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Sabrina Ragone