22922 - COMUNICAZIONE PUBBLICA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente al termine del corso acquisisce competenze inerenti la cornice teorica, sociale, culturale, politica all'interno della quale si sviluppa la comunicazione pubblica e può approfondire case histories caratterizzate anche dalla presenza di progetti pubblici di rigenerazione territoriale incentrati sul ruolo strategico giocato dalla cultura. In questa maniera lo studente è pronto ad affrontare alcune delle tematiche comunicative più attuali affrontate dalle istituzioni pubbliche e al ruolo svolto dalla comunicazione politica sia nei momenti elettorali sia nel rapporto continuo tra istituzioni e cittadini. In particolare, acquisisce competenze relative ai metodi e alle tecniche delle campagne di comunicazione pubblica con riguardo specifico all'utilizzo delle nuove tecnologie.

Programma/Contenuti

Il corso è articolato di due macro-sezioni:

1) Comunicazione delle istituzioni pubbliche

- Attori pubblici e cittadini: comunicazione, istituzioni e democrazia

- L'evoluzione del sistema normativo relativo alla comunicazione delle istituzioni pubbliche e alla loro relazione coi cittadini in Italia

- Governare la comunicazione: organizzazione delle istituzioni e organizzazione della comunicazione

- Ripensare la comunicazione delle istituzioni pubbliche all'interno delle ecologie dell'informazione digitale.

- Case Histories 

2) La comunicazione politica

- L'evoluzione della comunicazione politica e delle campagne elettorali

- Informazione, partecipazione e campagne elettorali

- Digital politics e social media

- Case Histories

Testi/Bibliografia

R. Grandi, 2007 (Nuova Edizione Aggiornata) La comunicazione pubblica. Teorie, casi, profili normativi. Roma: Carocci. Esclusi capp.5 e 8.

R.Grandi Vaccari, C,. 2013, Come si vincono le elezioni. Elementi di comunicazione politica. Roma: Carocci. Esclusi capp. 4, 5, 6, 18, 20.

A. Lovari, 2013, Networked citizens. Comunicazione pubblica e amministrazioni digitali. Milano: Franco Angeli.

 

Gli studenti non-frequentanti dovranno aggiungere anche:

L. Materassi, 2016, Comunicare le amministrazioni. Problemi e Prospettive. Roma: Carocci. Capp. 1 e 2.

L. Ceccarini, 2015, La cittadinanza online. Bologna: Il Mulino. Capp. 1 e 3.

 

 

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni pratiche e testimonianze di professionisti della comunicazione pubblica e politica.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame scritto con domande a risposta multipla e aperta.

Gli studenti non-frequentanti devono informare il docente almeno 10 giorni prima dell'appello in modo che possa essere predisposto un compito per loro.

Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni saranno integrate da presentazioni con powerpoint, proiezioni di materiali di campagne elettorali e comunicazione delle istituzioni, ed esercitazioni pratiche

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Augusto Valeriani