67739 - TIROCINIO LM

Scheda insegnamento

  • Docente Daniela Cavallini

  • Crediti formativi 8

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Questa attività mira ad introdurre lo studente nel mondo del lavoro. Al termine del tirocinio lo studente: - è in grado di applicare le sue conoscenze in un ambito lavorativo - ha acquisito competenze in uno specifico settore lavorativo - è in grado di interagire in gruppo sul posto di lavoro.

Programma/Contenuti

Per gli studenti del corso di laurea in Politica, amministrazione e organizzazione (PAO) i tirocini curriculari vengono attivati secondo la procedura nel seguito indicata (scelta dell'ente, approvazione progetto formativo, verifica dell'apprendimento). Il tirocinio conferisce 8 CFU.

 

Gli studenti che invece già lavorano possono chiedere l'equiparazione della propria attività lavorativa (purché attinente al percorso di studi PAO) al tirocinio curriculare (8 CFU). In questo caso la procedura è diversa (v. sotto) ed è necessario contattare direttamente la docente.

Metodi didattici

Per la scelta dell'ente ospitante, la presentazione della domanda, del progetto formativo, e per tutti gli adempimenti necessari per poter iniziare il tirocinio consultare la pagina web (alla voce tirocinio curriculare): http://corsi.unibo.it/Magistrale/PoliticaAmministrazioneOrganizzazione/Pagine/Studiare.aspx

Per ogni ulteriore informazione o chiarimento in merito alle opportunità di stage e alla possibilità di svolgere il tirocinio presso una struttura non ancora convenzionata, si prega di rivolgersi al Servizio Tirocini della Scuola (spbo.tirocini@unibo.it)

 

Per l'equiparazione di attività lavorativa al tirocinio curriculare è necessario far pervenire alla docente:

1. La domanda di equiparazione dell'attività lavorativa al tirocinio universitario (redatta in forma libera);

2. Copia del contratto di lavoro;

3. Scheda di presentazione azienda/ente;

4. Una relazione redatta dallo studente in forma libera, sottoscritta per approvazione dall'ente/azienda, in cui siano riportate le attività effettuate, eventuali documenti prodotti, risultati ottenuti e tutte le ulteriori informazioni utili alla presentazione dell'attività svolta.

La richiesta di riconoscimento deve infine essere approvata dal Consiglio di corso di studio.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Una volta completato il periodo di tirocinio (questo vale solo per i tirocini curriculari e non per l'equiparazione di attività lavorativa che segue una procedura diversa, già indicata sopra), per ottenere l'idoneità e conseguire i relativi crediti formativi è necessario far pervenire al docente:

1. Il libretto-diario debitamente compilato e firmato dal tutor aziendale;

2. Una relazione redatta dallo studente delle attività  svolte durante il tirocinio (2-3 cartelle dattiloscritte). La relazione, che può essere inviata al docente anche per e-mail, deve essere strutturata in tre parti: a) descrizione dell'organizzazione ospitante; b) attività effettivamente svolte durante il periodo di stage; c) valutazione complessiva dell'esperienza di tirocinio;

3. Un breve relazione del tutor dell'azienda/ente ospitante.

Lo studente dovrà poi iscriversi al primo appello d'esame utile (v. prof. Daniela Cavallini, Tirocini) per la verbalizzazione dell'idoneità. Libretto e relazioni devono essere consegnati con un anticipo di almeno 5 giorni rispetto all'appello d'esame in cui lo studente intende verbalizzare l'idoneità.

Si prega di leggere attentamente tutte le informazioni fornite alla pagina web (alla voce tirocinio)http://corsi.unibo.it/Magistrale/PoliticaAmministrazioneOrganizzazione/Pagine/Studiare.aspx 

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Daniela Cavallini