72591 - SISTEMI DI PRODUZIONE TELEVISIVA (SEMINARIO)

Scheda insegnamento

  • Docente Daniele Doglio

  • Crediti formativi 4

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 28/02/2018 al 30/05/2018

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Il seminario intende approfondire, anche attraverso l'impiego di pratiche di analisi, il sistema dell'industria televisiva, pubblica e commerciale, nei principali contesti nazionali e culturali. Al termine del seminario lo studente - sa analizzare l'influenza della diversa articolazione della produzione sui contenuti culturali e politici; - conosce la normativa, i palinsesti televisivi, la produzione e le trasmissioni/format/generi pilota che hanno caratterizzato l'industria televisiva; - sa analizzare i principali modelli produttivi televisivi.

Programma/Contenuti

Al centro del seminario di Sistemi della Produzione Televisiva è l'analisi della fase di transizione che la televisione sta attraversando con il passaggio dai modelli classici affermatisi nel XX° (televisione di servizio pubblico, tv commerciale) e agli inizi del XXI° secolo (televisione multicanale a pagamento), a nuovi modelli (neo, social e post tv) che ne mettono in discussione gli assetti organizzativi, produttivi e distributivi nonché i rapporti con gli assetti politico-istituzionali.

Testi/Bibliografia

La bibliografia essenziale è costituita da due testi:

Giuseppe Richeri, Economia dei Media, Laterza,Roma-Bari 2013 (Parte Prima Cap.1-2-3-4; Parte Seconda Cap.8-9)

Daniele Doglio, Media&Copyright-Guida al Mercato dei diritti, Cooper, Roma 2007 (Parte Seconda Cap.1-2-3; Parte Terza Cap 3-4-5; Parte 4 Cap 2; Glossario)

A integrazione per chi legge correntemente l'inglese può esser utile consultare

Shelley Palmer, Television Disrupted, Focal Press, London-Los Angeles 2009

Metodi didattici

Il seminario si impernia su una serie di lezioni frontali sui grandi modelli televisivi, storicizzati e collocati nei loro contesti generativi, e su lavori di ricerca e presentazione degli studenti che evidenzierà l'insieme di fattori tecnologici, economici e politico culturali per mettere a fuoco il passaggio alla televisione del futuro.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

La partecipazione al Seminario prevede l'obbligo di presenza per almeno il 75% degli incontri. La valutazione finale dei partecipanti al seminario è affidata (65%) alla partecipazione attiva al Seminario stesso. Per il resto (35%) dipende dal modo in cui saranno eseguite le attività di ricerca e di presentazione.

Strumenti a supporto della didattica

Il seminario si impernia su una serie di lezioni frontali sui grandi modelli televisivi, storicizzati e collocati nei loro contesti generativi, e su lavori di ricerca e presentazione degli studenti che evidenzierà l'insieme di fattori tecnologici, economici e politico culturali per mettere a fuoco il passaggio alla televisione del futuro.

Gli argomenti dei lavori di approfondimento potranno essere scelti fra:

-           La riflessione sui modelli classici attraverso case studies di imprese reali: Rai, BBC, Sky,Mediaset, Itv, C4, USA networks, HBO…

-           La governance del sistema tv e i rapporti con il potere politico nei diversi paesi: UK, FRA,GER, ITALIA, USA

-           Il rapporto fra modelli tv, tipologia di programmi e di programmazione prevalenti

-           Il rapporto fra modelli di programmazione e risorse

-                    Canone: il capitale di rischio della creatività nazionale…

-                     Pubblicità:$ for eyeballs…

-                     Spesa volontaria: generi ricchi per poveri-ricchi (Sky the Council Estate TV)

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Daniele Doglio