77795 - LABORATORIO DI SECURITY

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso prevede l'approfondimento degli strumenti teorici ed operativi necessari ad analizzare un contesto organizzativo dal punto di vista della sicurezza delle persone e dei beni, in modo da consentire agli studenti di apprendere le differenti modalità di approccio all'analisi e alla valutazione dei rischi, di comprendere il nesso esistente tra caratteristiche dei beni da proteggere, le minacce e le contromisure da adottare, di conoscere ed utilizzare le tecnologie e i dispositivi di controllo più recenti. Tali seminari potranno avere ad oggetto il rapporto tra videosorveglianza ed ordine pubblico, l'analisi dei sistemi biometrici correlati alla sicurezza dell'identità, lo studio della sicurezza delle reti e dei sistemi informatici, il falso documentale, la sicurezza nell'ambito dei trasporti. Al termine del corso, lo studente è in grado di fare propri il funzionamento delle principali tecnologie di sicurezza e di conoscere le principali metodologie impiegate per lo studio dei fenomeni devianti e delle fattispecie criminali.

Programma/Contenuti

Dott. Andrea Forlivesi 

  1. Security e gestione dei rischi:
  • Brevi cenni sull’evoluzione della security negli ultimi anni
  • Le fasi di individuazione, valutazione e trattamento dei rischi nella security aziendale
    1. La norma UNI ISO 31.000 sulla gestione del rischio: cosa prescrive la norma, quale è l’idea di fondo, come viene “pensata” la gestione dei rischi all’interno dell’azienda.
    2. Analisi e discussione di alcuni casi: modus operandi del criminale, fattori che hanno favorito il verificarsi degli episodi criminosi, mancanze nel sistema di sicurezza.

Dott.ssa Sandra Sicurella

  1. spazio urbano e devianza:
  • Lo studio dello spazio urbano dalla Scuola di Chicago alla progettazione delle città;
  • il GIS nella ricerca criminologica.

Testi/Bibliografia

Bianchini E., Sicurella S., Progettazione dello spazio urbano e comportamenti criminosi, «RIVISTA DI CRIMINOLOGIA, VITTIMOLOGIA E SICUREZZA», 2012, anno VI, numero I, pp. 74 - 90

Bianchini E., Sicurella S., Gis: un nuovo strumento per la ricerca in criminologia e vittimologia, in: Criminologia e vittimologia: metodologia e case studies, Bologna, Minerva, 2011, pp. 149 - 179

Metodi didattici

- Lezioni frontali, esercitazioni.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Modulo dott. A. Forlivesi: progetto scritto di security relativo a un sito industriale, culturale, scolastico o sanitario.

Modulo dott.ssa A. Sicurella: progetto didattico sulla sicurezza urbana.

Strumenti a supporto della didattica

Illustrazione attraverso power point

Materiale integrativo consegnato lezione (articoli, bibliografia integrativa)

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Sandra Sicurella

Consulta il sito web di Andrea Forlivesi