72595 - LABORATORIO DI TEORIA E TECNICA DI PRODUZIONE AUDIOVISIVA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Il Laboratorio introduce gli studenti alla conoscenza del mondo degli audiovisivi e delle principali tecniche di produzione audiovisiva. Al termine del Laboratorio, lo studente: - è in grado di comunicare in modo efficace in forma scritta, orale e anche per immagini con l‘ausilio di strumenti multimediali; -conosce le nozioni fondamentali necessarie sia per la realizzazione di produzioni audiovisive sia per l'analisi delle questioni connesse con il "sistema dei media"; - è in grado di usare mezzi e supporti tecnici e a confrontarsi con compiti e organizzazione propri di una struttura produttiva (pianificazioni editoriali, metodologie di editing e ricerca del footage, gestione dei diritti di immagine e del marketing, ecc.).

Programma/Contenuti

Gli studenti riceveranno una formazione complessiva sul mondo degli audiovisivi e sulle principali tecniche di produzione audiovisiva, sia in relazione ai differenti media (tv, web, cinema…) che alle possibili declinazioni del prodotto (format, documentario, inchiesta, reportage giornalistico…).

Agli studenti saranno inoltre forniti strumenti sia da un punto di vista pratico, come creatori di immagini, che analitico: utilizzo e comprensione degli elementi fondanti del linguaggio audiovisivo, in relazione ai media e con particolare riferimento alle esigenze comunicative del mondo politico.

In parallelo all’introduzione squisitamente teorica, e a essa intrecciata, gli studenti - con l'ausilio del docente - dovranno immergersi nella dimensione pratica del laboratorio, prendendo confidenza con le attrezzature tecnologiche a disposizione (videocamere, kit audio e stazioni di montaggio audio-video).

Terminata questa fase, sarà chiesto loro di realizzare alcuni prodotti audiovisivi, che saranno poi analizzati con il docente.

Gli studenti entreranno a far parte, adeguatamente organizzati in una iniziale rotazione rispetto ai reparti, della redazione di MMPWebTV, la WebTv del Campus di Forlì, della quale ideeranno e cureranno l'intero palinsesto.

Agli studenti sarà inoltre chiesto di collaborare a un progetto collettivo, con la realizzazione di un format televisivo dedicato alla "leadership" e inserito all'interno del palinsesto della WebTV.

La frequenza è obbligatoria, si considera frequentante chi abbia frequentato almeno il 70% delle lezioni.

Testi/Bibliografia

Manuali di utilizzo delle videocamere Panasonic e delle stazioni di montaggio Final Cut Pro sono disponibili in formato cartaceo nel laboratorio.

Sarà inoltre possibile consultare vari tutorial video relativi all'utilizzo delle videocamere, al videoediting e le slide delle lezioni frontali.

Testi

Testi obbligatori per la verifica scritta di metà corso (a completamento delle slide fornite dal docente)

L'ABC del digitale. Le nuove tecnologie di ripresa, di G. Conversano, Dino Audino Editore, 2013

Introduzione al linguaggio del film, di M. Ambrosini, L. Cardone, L. Cuccu, Carocci editore, 2017

 

Per la prova orale, oltre ai due libri sopra riportati, è obbligatorio lo studio di uno a scelta tra i seguenti testi:

Sceneggiatura

Story, di R. McKee, Omero, 2010.

Manuale di sceneggiatura cinematografica. Teoria e pratica, di L. Aimeri, UTET Università, 2012.

Regia

Manuale di regia cinematografica, di G. Chiesa, UTET Università, 2011.

L'ABC della regia, 2 voll., di D. Arijon, Dino Audino Editore, 1999.

Fotografia

Parole illuminanti. I linguaggi del cinematographer, di E. Visconti, UTET Università, 2010.

Montaggio

Manuale del montaggio. Tecnica dell'editing nella comunicazione cinematografica e audiovisiva, di D. Cassani, UTET Università, 2006.

Serialità

Complex TV, J. Mittell, minimum fax, 2017.

Scrivere le grandi serie tv, di P. Douglas, Dino Audino Editore, 2006.

Televisione

I generi televisivi, di G. Grignaffini, Carocci, 2012.

Televisione e radio nel XXI secolo, di E. Menduni, Laterza, 2016.

Cinema Documentario

Il film documentario. Forme, tecniche e processo produttivo, di A. Giannarelli, S. Savorelli, Dino Audino Editore, 2007.

Introduzione al documentario, di B. Nichols, Il Castoro Editore, 2009.

Produzione

Corso breve di produzione audiovisiva, di C. Biondi, Dino Audino Editore, 2014.

Web e nuovi media

Fare webserie, di C. Bressa, Dino Audio Editore, 2015.

-*-

Consigliati (ma non materia di esame):

L’immagine-movimento. Cinema 1, di G. Deleuze, Einaudi Editore, 2016.

L’immagine-tempo. Cinema 2, di G. Deleuze, Einaudi Editore, 2017.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche, videoproiezioni, attività laboratoriali di produzione audiovisiva (scrittura, shooting, editing e diffusione), analisi.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Gli studenti saranno sottoposti a frequenti verifiche scritte, orali, e pratiche da parte del docente. In particolare, a conclusione della parte teorica, tutti dovranno affrontare una prova scritta.

Al termine del corso sarà data una valutazione complessiva che terrà conto di:

  • valutazione della prova scritta;
  • valutazioni delle prove sostenute (relative a: ideazione e scrittura, regia e lavorazione, montaggio e post-produzione, produzione, promozione e diffusione di prodotti audiovisivi);
  • frequenza e partecipazione al corso e alle attività tutoriali di laboratorio.

Se il singolo studente non sarà soddisfatto della valutazione, potrà sostenere un esame orale per tentare di migliorarla.

Strumenti a supporto della didattica

Le attrezzature presenti nel laboratorio consistono principalmente in Videocamere Panasonic AVCHD, strumentazione di supporto (cavalletti, radiomicrofoni, boom, ecc.) e stazioni di montaggio Final Cut Pro.

È fortemente consigliato ai singoli studenti di dotarsi di un Hard Disk portabile personale (formattato Mac) o, in alternativa, di una chiavetta USB con almeno 8 Giga di memoria.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Matteo Lolletti